1

sacro monte varallo

VARALLO - 29-05-2019 - E' stata girata di notte, al Sacro Monte di Varallo, una delle scene più intense del docufilm su Caravaggio, del regista Francesco Fei. L'attore protagonista, Sandro Lombardi, giunge dopo un viaggio solitario, a bordo della sua auto. I fari illuminano strade vuote che salgono verso Varallo per “approdare” infine a quel al Sacro Monte. La lama di luce di una pila, di cappella in cappella, dà vita alle scene create mezzo millennio fa da grandi artisti che, sotto una precisa regia teologica, volevano far partecipi del mistero di Cristo che si fa uomo, altri uomini. Quel singolare, “teatro” del sacro, nell’analisi del regista,  avvicina lo spettatore al clima religioso, mistico, culturale di cui Caravaggio fu espressione ed interprete straordinario. Lo scrittore Achille Mauri, interpreta le sfumature di Caravaggio.  Il titolo del docufilm è “Dentro Caravaggio, L’altro Caravaggio”:prodotto da Piero Maranchi (Classica Tv) è è nelle sale cinematografiche in questi giorni .“In fondo Caravaggio – sottolinea Elena de Filippis, Direttore dell’Ente Sacri Monti del Piemonte – ha avvertito la necessità di dare sembianze molto umane, umili, quotidiane, persino reiette, ai suoi personaggi. Non dissimilmente da quanto hanno fatto gli artisti che operarono su questo e gli altri Sacri Monti. Dove le scene più sacre sono popolate da personaggi che sono lo specchio della vita reale, della quotidianità di questa terra, uomini e donne della porta accanto, nei quali per i fedeli e pellegrini era immediato riconoscersi e specchiarsi”.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.