1

 

biella bici giro

VERCELLI 08-05-2021 Domani la città di Vercelli assisterà al sempre spettacolare passaggio del Giro d'Italia sulle strade cittadine. Si tratta della seconda tappa della manifestazione ciclistica, quella che da Stupinigi porta a Novara, la prima in linea dopo la crono tutta torinese del giorno prima.
Si tratta di una sorta di preludio al secondo appuntamento provinciale con la corsa in rosa, visto che il 28 maggio toccherà alla Valsesia finire sotto i riflettori: la diciannovesima
tappa, infatti c'è la tappa Abbiategrasso-Mera per quello che si preannuncia come un classico arrivo in salita che promette scintille.
Due eventi fortemente voluti dal territorio e che vedono, ancora una volta, Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli tra i protagonisti. Un sostegno mirato, oltre che ad offrire
uno spettacolo sportivo di prim'ordine, anche (e soprattutto) a portare visitatori e cittadini lungo la tratta dei percorsi di tappa, offrendo quindi, dopo mesi, la possibilità di rivedere strade, luoghi storici, locali e musei finalmente popolati. Una scommessa che il Giro d'Italia solitamente aiuta a vincere, grazie alla sua popolarità. Non è un caso, dunque, che il
sostegno di 20.000 Euro della Fondazione sia transitato sotto la voce "Sviluppo economico locale" proprio per evidenziare l'importanza di una nuova apertura, sociale ed
economica.
“Ancora una volta - commenta il Presidente di Fondazione, Avv. Aldo Casalini – abbiamo dato il nostro pieno appoggio a un'iniziativa che ci è sembrata, oltre che utile,
simbolica. Rivedere gente per strada, pur rispettando tutte le norme di sicurezza immaginare una sorta di ritorno alla normalità, ci è parso il modo migliore per aprire le
porte a una nuova stagione. Un sostegno che speriamo torni utile anche a tutte quelle attività, commerciali e culturali, che da tempo attendono l'affluenza tanto auspicata”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.