1

dad

TORINO - 05-01-2021 -- Ritorno in classe a metà. In giornata il governatore del Piemonte Alberto Cirio firmerà l’ordinanza che stabilisce, per la prima metà di gennaio, le modalità con le quali si potranno tenere le lezioni in presenza nei diversi gradi di istruzione. Nonostante le norme nazionali -almeno fino ad adesso- consentano nelle zone gialle la didattica in presenza, il Piemonte ha deciso che questa varrà, fin da subito, solo per le elementari e le medie. Giovedì, subito dopo l’Epifania, l’attività riprenderà regolarmente come a inizio novembre, quando il Piemonte entrò in zona rossa. Prudenza, invece, per le superiori, che scontano l’annoso problema del trasporto scolastico. Per i liceali giovedì ci sarà ancora la didattica a distanza (salvo gli studenti con disturbo dell’apprendimento e per i laboratori), che si prolungherà di una settimana. Lunedì 18 gennaio si riprenderà in presenza, naturalmente sempre che non ci siano novità epidemiologiche negative.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.