1

carabinieri

SANTHIA' 23-03-2020 I carabinieri della stazione

 

di Santhià hanno denunciato un 28 enne per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.
Al fine di contenere il fenomeno COVID-19, sono state intensificate le pattuglie da parte di tutti i Comandi stazione dipendenti. I luoghi di aggregazione, soprattutto parchi pubblici, sono stati controllati più attentamente. Una pattuglia dei carabinieri di Santhià, ieri, verso le 23, nel controllare il parco pubblico
adiacente alla stazione ferroviaria, si avvedeva della presenza di un giovane nordafricano, che appariva alquanto nervoso. Ritenendo che fosse preoccupato per il fatto di non giustificare la presenza all’esterno di casa, veniva controllato in banca dati ove risultava già gravato da precedenti per traffico di stupefacenti e quindi veniva accompagnato in caserma e sottoposto a perquisizione, rinvenendo nelle parti intime un involucro di cellophane contenente 26 grammi di hashish (sequestrato).
F.G. marocchino naturalizzato italiano, veniva deferito per detenzione ai fini di spaccio d  sostanze stupefacenti e per la violazione dell’art.650 CP.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.